ISSN 2420-9767

'Sy magre son devenus' (Linker 265, 1603)

Giovanna Santini

Abstract


Si propone una nuova edizione del componimento anonimo 'Sy magre son devenus', un “canto d’itinerario” in cui si descrive in prima persona l’esperienza di viaggio di un pellegrino diretto a Roma. Rispetto alle precedenti edizioni, si apportano alcune correzioni utili a riconoscere il significato letterale e complessivo del testo, tradotto e commentato dal punto di vista storico, linguistico e filologico.

This article proposes a new edition of the anonymous poem 'Sy magre son devenus', a “route song” that narrates in the first person a pilgrim’s journey to Rome. Some corrections are made with respect to previous editions, which are useful for recognizing the literal and general meaning of the text. The edition is translated and commented from historical, linguistic, and philological points of view.


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Sito progettato da Mirko Visentin | Tema per piattaforma OJS sviluppato da Spazio Sputnik