ISSN 2420-9767

Nuovi manoscritti latini e francesi prodotti a Genova a cavallo tra XIII e XIV secolo

Marco Veneziale

Abstract


Abstract

 

Il saggio, partendo da una riflessione sulla produzione libraria genovese della fine del XIII secolo e dell’inizio del XIV, si pone l’obiettivo di presentare un codice attribuibile all’atelier domenicano attivo a Genova durante l’ultimo quarto del Duecento (una Bibbia latina oggi conservata frammentariamente in biblioteche statunitensi), e di ridiscutere il luogo di copia e l’origine del copista di un codice di prose religiose antico-francesi di inizio Trecento (Paris BNF fr. 187), la cui attribuzione oscilla negli studi tra Genova e Milano.

 

Starting with some considerations about the Genovese book production at the end of the 13th century and at the beginning of the 14th, this paper aims to describe a codex whose production could be attributed to the Dominican atelier in activity in the last quarter of the Duecento (a Latin bible nowadays fragmentally preserved in several US libraries). This essay also debates the place of copying and the provenance of the scribe of an Old-French religious prose codex from the beginning of the 14th Century (Paris BNF fr. 187), whose attribution oscillates between Genova and Milan in previous studies.

 

Keywords

 

Manoscritti miniati a Genova – Produzione libraria – Bibbia – Manoscritti italiani di prose francesi – Biblioteca dei Visconti

Manuscripts illuminated in Genoa – Book production – Bible – Italian manuscripts of French prose texts – Library of the Visconti


Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.

Sito progettato da Mirko Visentin | Tema per piattaforma OJS sviluppato da Spazio Sputnik